Chi ha detto che l'agricoltura sia… stanziale?

 Per tutto gli agricoltori curiosi, che vogliano viaggiare e che sappiano quanta energia richieda l'adattarsi al ritmo della terra, esiste oggi una nuova straordinaria opportunità, ovvero: partire a vedere come si lavora nel resto del mondo.

L'idea è  del world wide opportunities on organic farm, un movimento nato nel Regno Unito al quale partecipano 40 Paesi. 

 

Grazie a questa organizzazione si può lavorare nelle fattorie biologiche di tutto il mondo. Basta iscriversi per ricevere un elenco di farms, eco-villaggi, famiglie, comunità, tribù autosufficienti, enti pacifisti e animalisti che ricercano manodopera volontaria: 4 ore al giorno di lavoro nei campi per cinque giorni alla settimana. In cambio vitto, alloggio e nuove esperienze.

Unica "pecca" (almeno per qualcuno): si tratta di volontariato. Quindi niente retribuzione.