Un’alleanza per rendere competitivo il bio nei campi: così va letto l’accordo tra la multinazionale francese Groupe Roullier e l’associazione italiana Federbio. Obiettivo? Portare l’innovazione nei campi e negli allevamenti italiani, grazie a nuovi fertilizzanti e integratori alimentari capaci di implementare la crescita dell’agricoltura biologica con maggiore redditività alle imprese del settore.

Non va dimenticato che il biofood genera in Italia un fatturato attorno ai 5 miliardi, raggruppa circa 60mila aziende, delle quali 48mila agricole.

E lo spazio di sviluppo si vede.