Chi lo avrebbe mai detto ai nostri nonni che un giorno il latte sarebbe stato controllato con lo smartphone?

Succede in Valtellina dove gli allevatori della Latteria Sociale hanno adesso la possibilità di interagire con la cooperativa sulla qualità, la produzione ed i valori nutrizionali del latte conferito.

Un progetto questo che permetterà alla cooperativa di rendere più forte la struttura industriale e svilupparsi, allargando il mercato.

L’iniziativa fa parte di “Montagna in movimento”, che punta a garantire ai soci il miglioramento delle strutture, la gestione più tecnologica delle mandrie, delle stalle e nuovi box per i vitelli.