A stanare gli evasori assicurativi ci pensa l’autovelox

A stanare gli evasori assicurativi ci pensa l’autovelox

 

"Ultima chiamata" per i tre milioni e mezzo di italiani (sì, si, avete letto bene!) che non pagano l’assicurazione auto.

Se non ci penseranno a regolarizzare da soli la propria posizione, sappiano che la “caccia” (assolutamente legittima, in questo caso…) comincia. Secondo l’articolo 44 della bozza della nuova legge di Stabilità, infatti, basterà la foto di un autovelox o di una telecamera in zona ZTL come atto di accertamento.

La procedura non sarà immediata, però. Rilevata una targa che dai database risulti corrispondente a veicolo con contrassegno scaduto, la polizia dovrà chiedere all’automobilista di presentarsi munita di contratto valido.

 

Ma è già qualcosa. Insomma automobilista avvisato…

ARTICOLI CORRELATI

2016-11-23T10:51:23+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto