Imitando l’auto, anche la bici diventa sicura

Imitando l’auto, anche la bici diventa sicura

Blubell, Clara, Ampy: non sono nomi di fanciulle, bensì di ITC, ovvero internet of things, oggetti smart, pensati e creati per rendere la vostra bici assolutamente sicura. Perché questo tema si è affermato come cruciale per tutti gli amanti delle due ruote più verdi del pianeta.

Se Blubel, campanello con led di direzione, come Clara, coprizaino dotato di luci led che segnalano svolta e frenata, usciranno a inizio estate, già moltissime app sono sul mercato con questa funzione. E se la tecnologia aiuta, però, non si deve dimenticare che anche una polizza può fare molto, moltissimo.

Da quelle per amatori a quelle pensate per chi questo sport lo pratica a livello agonistico, alle polizze che coprono tutta la famiglia che sceglie l’aria aperta, fino alle tutele per chi “corre” ma in palestra o per chi, pigro ma innamorato, la bici l’ha davvero “appesa al chiodo”…però occhio agli ospiti invitati per un caffè!

ARTICOLI CORRELATI

2016-05-25T14:11:56+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto