Ne hanno "macinata", di strada (letteralmente!), le donne nell'ultimo quarto di secolo.

Una ricerca americana, resa nota dal vicepresidente di Toyota Usa, Bob Carter, a luglio, durante il J.D. Power Automotive Summit di San Francisco, afferma che dal 1989 ad oggi, il "potere rosa" nel mercato dell'auto è cresciuto vertiginosamente. 

Le donne rappresentano infatti ben il 62% degli acquirenti di auto nuove. Con un incremento del 55%

E non è finita qui.

Stando ai calcoli di Toyota Usa, accanto all'acquisto diretto della quota rosa, c'è un potere enorme che i gusti femminili esercitano nel condizionare l'altra metà del cielo, tanto da arrivare a stimare che l'80% di tutti gli acquisti di automobili si devono al genere femminile, in via diretta o per "influenza" nei gusti maschili.

Davvero non c'è da scherzare…