Altro che Mister Magoo, ora il “terrore di tutte le strade” ha un profilo-prototipo differente, ovvero quello dell’universitario. E la colpa è della sua irresponsabilità.

A scriverlo nero su bianco un rapporto di Ford che ha preso a campione gli studenti universitari europei. Ebbene, quello che emerge si commenta da sé:

  • più della metà non rispetta i limiti di velocità,
  • il 43% invia sms mentre è al volante
  • il 13% si mette alla guida dopo aver bevuto alcolici

E poi si chiedono perché le polizze assicurative RC auto relative ai guidatori di quella fascia di età siano così costose….