Aiuto, mio figlio s’è perso in Snapchat

Aiuto, mio figlio s’è perso in Snapchat

Nelle fasce di età 12-17 e 18-24 anni li batte tutti.

È Snapchat, la società del fantasmino, che sta dando filo da torcere a Facebook e si mette in coda solo a Instagram.

In America le previsioni di crescita per Snapchat parlano di un 5,8% ai 79,2 milioni di utenti al mese, con un incremento del 20% per gli utenti tra i 18-24 anni.

Ma che cosa significa questo? Qual è la sicurezza di un social network che prevede di postare foto di ogni tipo che restano visibili per 24 ore (come le “storie” su Instagram)?

Insomma quale controllo da parte degli adulti di fronte a questo tripudio d’abbuffata di immagini?

Almeno una polizza di protezione dati, please, o quantomeno la garanzia accessoria Tutela Legale. Che non si sa mai…

 

ARTICOLI CORRELATI

2017-08-24T09:33:09+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto