Ogni inizio di primavera si ripropone sempre lo stesso tema per chiunque viva in famiglia, ovvero come armonizzare il bisogno di libertà, aria aperta, e voglia di sport di ognuno dei rappresentanti che la compongono (compresi i quattro zampe) e l’inevitabile “ansia” per i rischi e i pericoli che possono presentarsi.

Se è vero insomma che bella stagione significa anche più esperienze nuove – compresi campi estivi, stage lontano da casa per i figli più grandi, gite e scampagnate all’aperto, qualche volta a dormire dagli amici-, viaggi e avventura, allo stesso tempo va aumentata la protezione. Una protezione che sta sì nell’attenzione che ci si mette, quando si attraversa la strada con la bicicletta o si fa sport outdoor, ma anche nell’avere un “paracolpi” migliore: una polizza Capofamiglia che con un costo davvero contenuto, si occupa di ogni eventuale imprevisto che causi danni a terzi. A questa si può facilmente abbinare una polizza contro gli infortuni e anche una formula viaggio protetto.

Così ogni nuova avventura sarà appunto questo: un’avventura.

Per informazioni e consigli chiedete in Agenzia. Le nostre collaboratrici saranno liete di rispondere a ogni vostra domanda.