Finita la”sbornia” estiva di mare, sole, aria aperta, rimane però la voglia di muoversi.Ottobre: mese dello sport, insomma, e dei buoni, ottimi propositi. E c’è solo l’imbarazzo della scelta. 

 

Individuali, di squadra, in famiglia, nel week- end,al mattino, la sera, in pausa pranzo, soft, di fatica, di concentrazione, indoor, outdoor, con un’attrezzatura specifica o solo con … il corpo, nel parco o in palestra, sport sono e, lo dicono con prove ormai sempre più consolidate i medici, fanno bene. Bene alla salute e bene all’umore. Un solo consiglio per partire bene: non dimenticate la polizza. Quella per la sicurezza personale, certo, magari per la protezione della famiglia, ma anche, se siete gestori di palestra o organizzatori di gruppi, tutor di ragazzi, gestori di maneggio, guida alpina, responsabili di associazioni ricreative, istruttori, bagnini, una specifica copertura pensata ad hoc per voi come protezione in caso di imprevisti. Molte delle formule oggi pensate dalle Compagnie includono le grazie di Responsabilità Civile verso Terzi e Assistenza, con la possibilità di abbinare anche quella verso i collaboratori e Tutela Legale. E adesso buona sudata a tutti!