Pochi ne conoscono l’appartenenza. Quella che comunemente chiamiamo mimosa è, in realtà, una ricca famiglia di piante di acacia. Ne conta circa 1300 specie, di cui la maggior parte (960) originarie dell’Australia, mentre le altre si trovano nelle regioni calde e a clima tropicale, sia in Africa che nel sud-est asiatico e nelle Americhe.

 

Come coltivarle

Le mimose sono dunque piante da caldo.

Terreno ideale è quello tendenzialmente acido, che assicura una buona umidità, ma anche un buon drenaggio.

Utile risulta anche apportare humus una volta l’anno, per garantire alla pianta tutte le sostanze nutriti vedi cui ha bisogno.

Il periodo migliore per la messa a dimora va da ottobre a marzo. Può rivelarsi utile cambiare il vaso circa una volta ogni due anni, e attenzione a non commettere l’errore di scegliere uno troppo grande: comprometterebbe la proporzione tra apparato aereo e radicale della pianta.

 

Ho sognato una mimosa

Le interpretazioni, come sempre in questo “terreno” sono moltissime. Sognare le mimose però viene di regola associato ad una fase di cambiamento, di novità, alla primavera come inizio di un nuovo ciclo vitale naturale.

Il colore giallo che la caratterizza appartiene al 3° chakra, la ruota dell’energia, che corrisponde al "Plesso Solare". È il chakra che presiede alle emozioni, al potere ed al controllo.

 

Un po’ di storia al femminile

Simbolo dell’8 marzo la mimosa non lo diventa subito. Se questa celebrazione internazionale ha compiuto già cent’anni (in Italia la prima festa della donna si è tenuta nel 1911), la mimosa comincia a comparire nei cortei dal 1946, a Roma, e la scelta si motivava con l’esigenza di mostrare un fiore dal colore intenso, ma anche facile da trovare.

Il suo periodo di fioritura è appunto tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo, un momento in cui ancora gli alberi sono spogli e la primavera non ha fatto la sua comparsa.

 

Curiosità

Per gli appassionati l’appuntamento da non perdere è a Pieve Ligure, località poco distante da Genova, dove ogni anno si tiene una festa interamente dedicata alla mimosa. Bisogna muoversi in anticipo però, perché la sagra si svolge a febbraio!