Fiori e giardini delle meraviglie

Fiori e giardini delle meraviglie

… a due passi dal Lago di Garda

 

 

 C’è solo l’imbarazzo della scelta per gli appassionati.

 Aprile e maggio celebrano il tripudio della bellezza in fiore. Un calendario che si fa denso e pieno di occasioni.

 

 

 

 

 

 

 

Tourbillon di rose, in tutta la loro magnificenza, per la rassegna di Flover a Bussolengo (Verona). Dal 28 aprile al 13 maggio (con evento speciale nelle giornata della festa della mamma) sarà possibile ammirare le splendide varietà di rose inglesi e antiche, varietà moderne, ibridi di Tea, rampicanti, classiche, a cespuglio o nane. Con una chicca specialissima: la Rosa del Bardolino, un ibrido che si accompagna ai filari di coltivazione delle uve del vino che porta questo nome. Non solo per renderle più belle, ma con una funzione “sentinella” per monitorarne la salute. (http://www.flover.it/)

Ci spostiamo sul lago di Garda dove, nella magica cornice di Palazzo Bettoni Cazzago, a Bogliaco di Gargnano, nei giorni  28 e 29 aprile 2012, si svolge  Il giardino di Delizia (www.ilgiardinodidelizia.it), una mostra articolata per far conoscere la tradizione dei giardini delle nobili dimore, con particolare attenzione alle specie rare. Da non perdere la visita guidata al parco e allo spettacolare giardino dei limoni.

 

Dal 18 al 20 maggio si terrà la sesta edizione di Padenghe in fiore (http://www.padengheverde.it): per tre giorni le strade, le piazze, i vicoli si vestono a festa e divengono giardini.

Belli gli appuntamenti in calendario. Accanto alle architetture paesaggistiche realizzate dai florivivaisti si susseguono numerosi workshop, come quello sulla cura dei Bonsai, tenuto dal Maestro Shozo Tanaka, o quello sulla potatura dell’olivo, con il professor Alberto Bonaspetti.

 

Sempre dal 18 al 20 maggio si svolge anche Franciacorta in fiore (http://www.franciacortainfiore.it/ ), la bella fiera dedicata alle “ROSE, ERBACEE PERENNI, FIORI E PIANTE RARE, STORIA, FRAGRANZE E SAPORI DI FRANCIACORTA”. Una tre-giorni che appaga occhi e gusto. E il palato ringrazia.

Una curiosità: possono entrare anche i cani (purché con museruola).

 

ARTICOLI CORRELATI

2016-11-23T10:51:41+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto