Contro la contraffazione cinese nell’agroalimentare l’unione fa la forza

Contro la contraffazione cinese nell’agroalimentare l’unione fa la forza

Insieme contro la contraffazione agroalimentare. L’obiettivo è combattere il malcostume cinese. La forza è quella di Italia, Francia, Spagna, Grecia, Portogallo, Germania, Ungheria e Romania che sarebbero pronti per un’azione legale comune volta a ottenere l’annullamento di 25 marchi registrati, a Pechino, con la stessa denominazione di altrettante Dop e Igp europee.

ARTICOLI CORRELATI

2017-08-24T09:44:22+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto