Gli sport all’aria aperta fanno girare oltre 4 miliardi di euro

Gli sport all’aria aperta fanno girare oltre 4 miliardi di euro

Secondo i dati dell’Osservatorio italiano del turismo outdoor, curato da JFC, lo scorso anno sono stati spesi oltre 4 miliardi di euro per gli sport outdoor.

Il business, che continua a crescere (+4,3% le presenze attese quest’anno di connazionali e +3,2% gli stranieri), vede in testa alla classifica dei più “spendaccioni” gli amanti della bici, seguiti dagli appassionati di trekking o nordic walking e, al terzo posto, da chi corre, tanto campestre che trail running.

Grande successo anche per le nuove discipline con alto fattore di rischio e di follia, che attraggono soprattutto i giovani: canyoning, human bunge slingshot (la fionda umana), slackline (camminare su una fettuccia come un funambolo), come zorbing (rotolare in discesa dentro una sfera) e wolf howling (passeggiate notturne per monitorare i lupi) , senza disdegnare le camminate in compagnia dei lama.

ARTICOLI CORRELATI

2018-03-23T08:37:32+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto