Il rosa in azienda? Vince

Il rosa in azienda? Vince

 La legge sulle quote rosa è del 2011, ma i risultati cominciano a farsi sentire ora. La presenza delle donne nei Cda è quasi raddoppiata e si comincia a comprendere, anche da parte dei più scettici, che l'universo rosa porta vantaggi per tutti.

Quando la legge ha fatto la sua comparsa nel 2011, nota come legge Golfo-Mosca, i cognomi delle sue paladine, molto si è scritto e molto si è detto. Non solo gli uomini, anche le donne, che si sentivano trattate come una sorta di "categoria protetta", panda in via di estinzione in un mondo di uomini, quello degli affari e della politica, che non voleva fare spazio a loro. Ma dopo un anno e mezzo dalla sua entrata in vigore, sono tutti soddisfatti. Perchè le quote rosa non hanno facilitato le donne, ma hanno permesso di ristabilire in maniera equlibrata la "concorrenza", evitando quelle penalizzazioni invisbili che prima esistevano al punto da far chiamare "tetto di cristallo" lo sbarramento alla carriera femminile.E con l'avvento maggiore della presenza femminile si è fatta strada quella nuova chiave vincente dela c.d. diversity, ingrediente di successo (anche economico) per aziende e Paesi.

ARTICOLI CORRELATI

2016-11-23T10:51:30+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto