Ape volontario ai blocchi di partenza

Ape volontario ai blocchi di partenza

Ufficiale: si parte!

La prima tappa del complesso, complicato, inestricabile sistema che ha infine portato all’Ape volontario, il piano pensionistico, è pronta a partire.

La “carta di identità”?

Tasso annuo nominale lordo (Tan) del 2,838% in fase di erogazione e del 2,938% sul periodo di ammortamento.

A questo valore corrisponderà un tasso annuo effettivo globale (Taeg) lordo compreso tra il 5,89% e il 6,23%, a seconda che venga richiesto un anticipo di 43 o 12 mesi prima della pensione, per un costo al netto del credito fiscale compreso tra il 3,31% e il 3,43% per cento.

Quanto all’aspetto più strettamente assicurativo, va ricordato che il finanziamento-ponte è esentasse, mentre l’assicurazione in caso di premorienza del beneficiario svincola la pensione di reversibilità agli eredi da ulteriori oneri di rimborso.

 

ARTICOLI CORRELATI

2018-02-18T13:38:31+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto