Lasciate stare le polizze vita!

Lasciate stare le polizze vita!

Dopo l’Italia, dove le decisioni per fortuna sono in parte rientrate, ora la polemica investe la Francia. E le voci non aspettano di farsi di sentire.

 

Stiamo parlando dell’ “attacco fiscale” alle polizze vita. Il problema dei cugini d’Oltralpe non si discosta da quello nostrano: mancano soldi nelle casse dello Stato e senza soldi a oliare la macchina, si rischia di grippare. Ma se di quei soldi c’è bisogno, altrettanto è necessario non scatenare una bagarre eccessiva. Così si è scelto di tassare non i prodotti più diffusi e popolari di risparmio, i c.d. Livret A, o Livret Jeunes e simili.

Invece, sbandierando pretesti di semplificazioni e unificazione, si è deciso di applicare una tassa del 15,5% su prodotti di risparmio, anche a fini pensionistici, e sull’assicurazione vita.

Le compagnie promettono battaglia, ma il tempo stringe, gli animi s’infuocano e qualcuno verrà certamente scontentato. 

ARTICOLI CORRELATI

2016-11-23T10:51:30+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto