A giudicare dalla selva di norme, normine e normette, che affliggono la voce “previdenza”, un manuale zen per sbrigarsela e sopravvivere alla famigerata pensione non sarebbe male.

L’altra soluzione è quella di cominciare a pensarci, senza troppa ansia, in anticipo, studiando un piano che consenta,c con intelligenza e flessibilità, di veleggiare verso il futuro con i sogni intatti, il sorriso anche, e le spalle coperte.

Per questo non è mai troppo presto per informarsi, con la consulenza di chi si occupa del tema da tempo.

Parlatene con noi, chiedete in agenzia, saremo felici di darvi le risposte che cercate.