Mens sana in corpore sano…e la polizza si sconta!

Mens sana in corpore sano…e la polizza si sconta!

E ti pareva che una app non “contagiasse” anche lil costo delle polizze assicurative! Quello che colpisce, però, è che nello specifico l’impronta la lasci sul ramo salute.

Già, proprio così. Dalla Germania agli States spopola un nuovo modo di assicurarsi. Fondato sul “virtuosismo”. Vale a dire: se ti fai monitorare con costanza, -vabbè ogni giorno…- se mangi sano, se pratichi sport e mi informi di ogni chech up che tu vada a fare, e la tua vita risulta sana,  lo sconto te lo facciamo! A controllare che i patti siano rispettati, una o più app. Come la pact health o la gym patch americane, la prima incaricata di controllare gli impegni presi dal cliente nel condurre, a tavola e in palestra, una vita sana; la seconda che mette in stretta relazione lo sport con lo …sconto.

Ora tocca a Generali portare in Europa – per adesso in germania- questo metodo e Axa e Allianz non restano a guardare. Visto che i clienti migliori, per le polizze sanitarie, sono i pazienti più sani, gli sconti possono farsi importanti e sfociare anche…nel ramo vita.

Insomma mens sana in corpore sano…e portafoglio più gonfio!

Anche se già qualche voce si alza e si oppone. Cosa vogliamo richiare di fare? Creare gruppi assicurativi con clienti "buoni", cioè sani e attivii, e altri per quelli meno sani? Un po' come le bad banks… Senza contare ai sensi di colpa di chi poi i patti non li rispetta, rimettendoci nel portafogli e…nella coscienza.

 

ARTICOLI CORRELATI

2016-11-23T10:51:22+00:00
Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Se vuoi saperne di più, consulta la cookie policy. Leggi di più | Accetto