Se non lo fate per voi, fatelo per loro! Potrebbe essere questo lo “slogan” necessario a far comprendere agli attuali lavoratori che implementare un piano pensionistico integrativo è una scelta che impatta non solo sulla vita di chi la fa, ma anche delle generazioni a venire.

Né si tratta di filosofia. Piuttosto di un principio estremamente pragmatico. Basti considerare che le condizioni economiche difficoltose per i padri sono garanzia seria di povertà per i figli.

Secondo una recente analisi di Infodata, che ha incrociato dati aggiornati da Eurostat,esiste una relazione legata al rischio di povertà tra i bambini che hanno almeno un genitore straniero e le persone che hanno un lavoro nonostante il quale faticano ad arrivare a fine mese. Ovvero una relazione, meglio una correlazione, tra povertà, lavoro sottopagato e immigrazione.

Cominciamo a pensarci…