Diventa “fuorilegge” nella Comunità Europea il Mancozeb, principio attivo presente in molti pesticidi e diffuso in agricoltura. A ottobre è stata infatti approvata una decisione sollecitata dalla valutazione dell’Efsa, Agenzia europea per la sicurezza alimentare (Efsa). é pericoloso per la salute, interferisce con il sistema endocrino e con quello riproduttivo.

Sarà quindi necessario eliminarlo entro giugno e trovare un sostituto per l’uso con cui veniva impiegato, soprattutto per contrastare la resistenza ai pesticidi nei funghi e in altri parassiti delle piante.