In Italia l'80% degli incidenti si verificano sullo stesso 20% di strade. Per aiutare l’automobilista ora arriva una app.

A idearla Sicurezza e Ambiente, un’azienda che si occupa di riprostino della viabilità a seguito di incidenti. L’obiettivo è di segnalare in maniera automatica a chi guida che sta passando per questi spazi ad alto rischi, chiamati in gergo "black hole".

I dati vengono forniti dall'Istat, dalle segnalazioni delle polizie municipali, ma anche dalla precedente esperienza del “Securvia”, un sistema che con dei pali segnalatori inviava un segnale di pericolo alle auto di passaggio dotate di una piccola scatola nera.

Insomma il controllo ha uno scopo preventivo. E automobilista avvisato, automobilista salvato!