Paese che vai, record che trovi. Una, curiosa e piuttosto allarmante, riguarda i furti d’auto.

A cominciare dai numeri: Sono circa 66mila le auto rubate in Italia nel 2013 e non più recuperate. Lo rivela il 'Dossier annuale sui furti d'auto 2013', realizzato dalla LoJack Italia, azienda che si occupa del rilevamento e del recupero dei beni rubati. Sui quasi 112mila veicoli sottratti ai legittimi proprietari, solo il 41% è stato ritrovato e restituito (poco meno di 46mila vetture).

Se non bastasse questo a renderci inquieti, ecco un altro dato da record.

Si è infatti pensato bene anche di calcolare il tempo necessario a mettere a segno un colpo.

14 secondi ci fanno sapere.

Nel 1993 ci volevano 9 minuti.

Il “merito”? Della tecnologia, che ha velocizzato le operazioni, della spending review che ha diminuito il numero di agenti nelle forze dell’ordine, e della crisi economica, che solletica anche i palati (affamati) di chi prima affamato non era…

Per dormire sonni tranquilli, meglio assicurarsi. Almeno non si starà lì, con l’orologio in mano, a contare i quattordici secondi che potrebbero riguardare la nostra…di auto!