Si sta rivelando la più insidiosa e mortale delle “due ruote” e questo perché manca qualunque abilitazione e protezione. Dal loro ingresso sul mercato, a parte dell’esultanza dei più piccoli, che si sentivano autorizzati a percorrere le strade, senza obbligo di un’abilitazione, i famigerati monopattini elettrici in affitto con una app hanno mosso più strali che elogi. Nel 2020 gli incidenti sono stati 564, 518 i feriti e aumenta il numero dei decessi.

Intanto la proposta di legge che ne regolamento l’uso è in commissione trasporti dove, per fortuna, tra le varie imposizioni, c’è anche quella di RC obbligatoria. Si valutano poi l’obbligo di patentino, quello del casco, le velocità calmierate.

In attesa che si proceda, però, sarebbe utile che ogni famiglia si dotasse di una polizza Capofamiglia, così come di una protezione infortuni. Insomma far da sé, a volte, salva la vita e, di sicuro, il portafogli.