Parliamo ancora del Superbonus 2020, in questo caso dei tecnici abilitati che dovranno porre le asseverazioni sui lavori eseguiti, certificando che gli stessi rispettino i requisiti tecnici previsti, che i costi siano in linea con quelli di mercato, che i requisiti dell’Ecobonus e/o del Sismabonus siano rispettati.

Ma cosa accade se il tecnico commette errori od omissioni e l’asseverazione dovesse risultare non corretta?

Lo Stato promette attenti controlli a tappeto e poiché l’errore umano è sempre possibile è bene sapere a cosa si va in contro: il beneficiario del bonus rischia di vedere decadere il suo diritto al beneficio, per cui si potrà rivalere sul tecnico, ma sarà importante che questo sia assicurato! Altrimenti sarà difficile vedere ristorato il proprio danno.

Dall’altra parte il tecnico in caso di errori andrà incontro a salate multe e alle richieste danni dei clienti e dello Stato per le perdite patrimoniali causate. Fermo restando la non assicurabilità di multe e sanzioni, sarà importante per il tecnico stipulare una polizza assicurativa a copertura delle perdite patrimoniali causate a clienti e allo Stato e sarà altrettanto importante che i committenti verifichino, prima dell’inizio dei lavori, che siano presenti tutte le adeguate coperture assicurative.

La copertura assicurativa: UnipolSai ha messo a punto un prodotto dedicato, che può essere stipulato sia in forma annuale con massimale a consumo sia singolarmente per ogni asseverazione. In questo modo sia il tecnico che i suoi clienti saranno tutelati in caso di possibili errori. La formula da noi consigliata è quella per singola asseverazione, in questo modo il massimale dedicato sarà sempre capiente e i rischi saranno adeguatamente coperti.

Il legislatore ha specificato che tali responsabilità dei tecnici vadano assicurate con una polizza dedicata, per cui non si ritiene da parte nostra valida l’interpretazione secondo cui si possa assicurare questa tipologia di danni con una semplice estensione della polizza di RC Professionale. Sarà inoltre doveroso prestare la giusta attenzione alla scelta del massimale, perché se è vero che la normativa prevede un minimo di €500.000, non è detto che questo sia sempre sufficiente ed adeguato.

Noi di Fasoli e Fontana siamo come sempre a vostra disposizione per proteggervi e farvi sentire tranquilli, venite a trovarci in Agenzia o scriveteci sui nostri Social.

Un saluto dal Team Fasoli e Fontana.