Ed ecco che s’instaura l’ennesima causa di difesa da parte del consorzio del Prosecco contro stravaganti idee nel Regno Unito.

Aldi, insegna internazionale della grande distribuzione (un po’ come la nostrana Esselunga) promuove la vendita   sul mercato inglese e negli store online delle bustine di “Italian Prosecco Infusion”, tisana dice l’etichetta “con un tonificante profilo al Prosecco”.

Il Consorzio reagisce. Dopo qualche tempo, il bizzarro prodotto scompare da scaffali e sito.

Ma è la battaglia non finisce qui.

Perché l’appeal del suono di questo nettare è tale che ha solleticato la fantasia più sfrenata… Così, tra le tante idee, dopo il Prosecco alla spina, c’è stato il Prosecco in lattina (con testimonial Paris Hilton), caramelle gommose e patatine al Prosecco e persino un gel intimo all’aroma Prosecco.

Italians do it better!!!