Export and freight concept on keyboard , 3D rendering

Crescono di nuovo le esportazioni extra Ue e l’economia italiana “tira il fiato”. Luglio aveva segnato una battuta d’arresto preoccupante, né la crescita di agosto rassicura del tutto. Siamo disallineati dai numeri dello scorso anno, fa sapere l’Istat.

Ad agosto si è stimato un aumento congiunturale per le esportazioni (+3,6%) e un calo per le importazioni (-0,7%). Le esportazioni sono in aumento anche su base annua (+4,5%), ma a fronte di  le importazioni registrano un più forte aumento tendenziale (+12,4%).

Il Made in Italy piace soprattutto negli Stati Uniti (+13%), India (+11,1%) e Giappone (+8,6%). Meno appeal invece verso il Medio oriente (-14,6%), la Turchia (-13,1%) e i paesi Mercosur (-6,4%).