C’è un’intraprendenza che niente spezza, ed è la forza di quest’area geografica chiamata Nordest ma che si identifica più per uno stile di reazione e di risposta, non solo per una vera e propria collocazione.

A parlare, i dati: l’indagine di Bankitalia sull’andamento economico nei primi tre mesi dell’anno sugli effetti della pandemia da coronavirus, presentata a Trieste, ha evidenziato che, in netto miglioramento rispetto alle previsioni buie, se le stime del Pil parlano di un calo compreso fra il 9 e il 13% a livello nazione, per il Nord-Est si arriva al 5%.

Chapeau-