Businessman with hands behind head looking at blackboard wall with dollar sign network sketch. Financial growth concept

Guarita. Sembra questa la diagnosi ormai certa sullo stato di salute dell’industria italiana.

Siamo al decimo mese consecutivo in crescita per i ricavi e incremento deciso anche per le commesse.

Quanto alla produzione, + 3,4%, ovvero uno scatto di due punti nel confronto con il mese precedente: l’indice destagionalizzato scatta a quota 105,7, il massimo da dicembre 2011.

Buone notizie vengono tanto dal mercato  interno (+2,3) che da quello estero (+5,7%) con i progressi più consistenti per i beni di consumo durevole e i beni intermedi.

La frenata? Solo dal settore dei mezzi di trasporto, in calo del 9,5% e qualche tentennamento nel tessile. Per il resto solo segni più.

Chapeau.