6,7 miliardi per le imprese.

Tanto costerebbe fissare un salario minimo a 9 euro, secondo una delle proposte avanzate in questi giorni.

Il tema riapre un dibattito che vede lo scenario “lacerato” tra una serie di diritti che si vorrebbero garantire e costi che le aziende continuano a sostenere e che stanno rischiando di mettere in ginocchio il tessuto dell’economia fatta di Pmi.

La soluzione?

Difficile dirlo.

Certamente ogni decisione va ponderata con estrema attenzione.