Mesi duri, e lo sono stati per tutti. Se la salute ha tenuto tutti incollati con il fiato sospeso, però anche alla voce lavoro si registrano importanti paure, concrete e reali, non solo fantasmi della mente. Oggi, ci fa sapere un sondaggio recentissimo di Demos&Pi, quasi il 90% dei nostri concittadini si definisce preoccupato e una volta ancora, la forza cui aggrapparsi è la famiglia, anche se affiancata dall’Europa.

Ma mentre ci dibattiamo su cosa fare, forse una delle mosse più lungimiranti è quella di proiettarsi nel futuro, almeno per quello che riguarda la previdenza. Insomma mai come adesso è tempo di fare un bilancio e investire in un piano di previdenza integrativa, che, duttile e flessibile, saprà però garantire una tranquillità almeno economica più vicina ai bisogni e ai desideri.

Contattate i nostri uffici. I collaboratori sapranno offrirsi tutto il supporto e le risposte che vi possono essere utili per decidere.